mercoledì 13 marzo 2013

FRITTATA CON ASPARAGI SELVATICI E CICORIA RIPASSATA





A volte parlare di frittata sembra banale , ma non è poi così scontata......questa volta ho utilizzato un piccolo mazzetto di asparagi selvatici,che ho trovato qua e la sotto gli ulivi.
Per rimanere in tema campagnolo,vi ricordate la cicoria che l'altro giorno avevo raccolto?
Beh eccola !!! Ripassata in padella è meravigliosa e neanche tanto amara.


INGREDIENTI per 4 persone:
4 uova bio
15 asparagi selvatici (avevo solo questi.....)
1 scalogno grande o 2 piccoli
sale qb
olio evo qb

Mettiamo in padella l'olio e tritiamo lo scalogno che faremo rosolare.
Puliamo e laviamo gli asparagi , tagliamoli fino a dove sentiamo il tenero l'ultima parte è troppo coriacea e si elimina e spadelliamo con lo scalogno per 5 -6 minuti.
Intanto sbattiamo le uova e uniamo un pizzico di sale.Per la frittata le uova non vanno sbattute molto.
Versiamo il composto di uova nella padella con gli asparagi, ben calda e unta anche sulle pareti, è importante per poter staccare bene i bordi della frittata.
Cerchiamo di fare dei piccoli solchi mentre cuoce, dove far scendere l'uovo  che sta in superficie.
Quando anche la parte superiore si è un pochino asciugata è arrivato il momento di girarla......
prendiamo un piatto sempre più grande della padella , lo ungiamo di olio, lo poggiamo capovolto sulla padella e con un movimento deciso giriamo.
Sarà perfettamente dorata.Ora tocca farla scivolare per dorarla dall'altra parte.
Ho trovato che è molto più semplice lo scivolo con il piatto appena unto di olio.
Evita l'attrito e non si rompe.
Appena fatta servite calda.....ma anche fredda è ottima.

Per la cicoria :
una volta lessata si soffrigge con abbondante olio evo uno spicchio di aglio e si aggiunge il sale..
Una volta insaporita si serve.


Nessun commento:

Posta un commento