martedì 30 aprile 2013

KRANZ CON MARMELLATA DI MIRTILLI E GOCCE DI CIOCCOLATA





Una ricetta veramente invitante per aprire una colazione.... ancora assonnati, caffè fumante e richiamo di dolce.
Ci sono parecchie ricette per i kranz ,fare la pasta sfoglia tradizionale è laboriosa, questa ha solo due passaggi cruciali per il resto deve solo riposare......altrimenti per accorciare i tempi potete sempre optare per la sfoglia già pronta, utilizzando gli stessi ingredienti per il ripieno. 
Mi sono attenuta alle dosi della ricetta di Sara Papa,maestra di pane e lievitati

INGREDIENTI:
per l'impasto sfogliato:

500 grammi di farina 0
300 grammi di acqua
170 grammi di lievito madre o 16 grammi di lievito di birra
200 grammi di burro(se vegan provare burro di soia o margarina)
10 grammi si sale

Farcia per il ripieno:

Marmellata di albicocche,pesche o mirtilli
uvetta
gocce di cioccolata
granella di mandorle


Impastiamo la farina con l'acqua appena tiepida,aggiungendo il lievito.
Solo dopo aver amalgamato bene l'impasto aggiungiamo il sale che non deve entrare in contatto con il lievito.
Facciamo riposare l'impasto per 15 minuti e su un tavolo da lavoro infarinato cominciamo a stendere la pasta creando il più possibile un rettangolo.
Una volta stesa, la pieghiamo a libro in 3 sovrapponendo i lembi più corti  [__]___[__] e la facciamo riposare in frigo per 30 minuti.
Tra due fogli di carta da forno stendiamo il burro a rettangolo sottile di spessore.
Riprendiamo il libro di sfoglia freddo e lo stendiamo nuovamente senza spingere molto con il mattarello, creiamo nuovamente un bel rettangolo che dovrà ospitare perfettamente la nostra lastra di burro.
Adagiamo la lastra sopra la pasta e richiudiamola a 3 passando sopra il mattarello come per sigillare all'interno il burro la ristendiamo delicatamente e la ripieghiamo a 3 nuovamente.,lasciandola riposare  questa volta per 1 ora in frigo.
Una volta riposata si prende ,si stende e si taglia il rettangolo in 2 , perfettamente a metà.
Si farcisce il primo pezzo mettendo sopra marmellata,uvetta,gocce di cioccolata e granella di mandorle.
Si adagia sopra l'altro rettangolo e si mette il resto della farcia.
Si creano delle belle strisce di pasta che si arrotolano a spirale e si fanno, a questo punto, lievitare fin quando non saranno ben gonfi.
Con il lievito di birra la lievitazione sarà molto più rapida di quella con il lievito madre.
Mettiamo a cuocere a 180° gradi forno caldo  per 30 /40 minuti controllando il forno verso la fine.



Nessun commento:

Posta un commento