martedì 30 aprile 2013

RITORNO A CASA




Un'assenza di ben 15 giorni...non mi sembra vero di essere tornata ad occuparmi del mio adorato blog.
Purtroppo il nostro caro internet, a volte, ci procura delle brutte sorprese, lasciandoci così ....all'improvviso. Fortunatamente tutto si è risolto per il meglio e sono felice di essere di nuovo qui, con chi mi segue e mi fa sentire l'affetto e la gioia di cucinare insieme.
Quanto mi siete mancati, amici del blog....allora ricominciamo?? Siiiiiiiiii.
Sperimenteremo nuove ricette!!!!
In queste due settimane, ho cominciato un corso di cucina vegana. Probabilmente non a tutti interessa, ma è un mondo che mi ha sempre affascinato e che non avevo ancora approfondito adeguatamente.
Vegetariana si lo sono già , ma diventare vegana non è un passaggio semplice da fare,(soprattutto se si devono fare i conti con una famiglia che ama la cucina tradizionale!!!).I dubbi, le perplessità su ciò che significa essere vegano nella sue essenza ,il cosa mangiare sono tra i maggiori interrogativi che mi sono posta.
Senza nessun dubbio è una cucina etica, profonda,che nasce dal grande rispetto della natura e degli animali ma che ognuno ha la facoltà di interpretare senza troppi preconcetti e moralismi. Ogni persona sviluppa delle proprie convinzioni e quando si cucina non entrano in ballo!!!!.Questo l'ho capito solo grazie a due persone veramente speciali Alessandra e Paolo, straordinari chef vegani , che con un linguaggio semplice e tanta , tanta pazienza sono riusciti a creare un gruppo di lavoro veramente affiatato.Un meraviglioso corso che consiglio a tutti ,dove le conoscenze tecniche ventennali dei nostri chef, vengono messe, senza trucchi, a disposizione di tutti noi , con grande semplicità ed allegria.
Vegan Riot, non rappresenta  verdurine,tristezza e persone depresse  ma   rappresenta ottimo cibo, gioia ed entusiasmo di far parte di un mondo da tutelare, rispettare e vivere.

Nessun commento:

Posta un commento