martedì 17 settembre 2013

INVOLTINI FRITTI DI CIALDE DI RISO CON RIPIENO VEGETALE





Girando per supermercati sono riuscita a trovare finalmente delle cialde di riso utili  per confezionare  i famosi involtini primavera cinesi.
Il procedimento è semplice. basta scegliere le nostre verdure da stufare in padella. aggiungere la saporitissima salsa di soia e completare adagiando il nostro ripieno in queste ottime cialde che una volta chiuse verranno fritte in un ottimo olio .

INGREDIENTI (per 8 involtini)
1 confezione di 16 cialde di riso per involtini primavera
1/2 verza liscia per crauti
10 funghi champignon
1 cipolla di tropea
2 carote 
salsa di soia qb
olio evo  per friggere (o arachide)

Cominciamo a pulire e tagliare le nostre verdure.
Per prima cosa sbucciamo con un pelapatate le carote che poi grattugiamo a filetti



facciamo la stessa cosa con la verza  e fettiamo la cipolla ed i funghi sottilmente



mettiamo in padella con un filo d'olio evo e stufiamo fin quando tutta l'umidità delle verdure non si sarà assorbita bene

da crude....


da cotte....


facciamo raffreddare bene e nel frattempo ci dedichiamo alle cialde di riso


sono rigide e devono essere rinvenute per 10-15 secondi in acqua tiepida per farle ammorbidire.
Ho scelto di metterle in immersione in una padella larga con 2 dita d'acqua , rigorosamente una alla volta per evitare l'attaccamento l'una all'altra.
Le stendiamo una alla volta su di un tagliere e le  confezioniamo con il ripieno ben strizzato

chiudiamo bene i lati esterni e poi arrotoliamo


non contenta di un solo foglio di cialda,(a mio parere troppo sottile per tenere tutto il condimento!!!) ho preferito chiuderli con un altro foglio sempre bagnato, per evitare la rottura in cottura e devo dire che la cosa è riuscita bene.  Ho utilizzato l' olio evo ben caldo per friggerli( va bene anche quello di arachide)  e a metà cottura li ho girati con cura e delicatezza con due cucchiai  facendo attenzione a non romperli , ho fatto fare una bella crosticina ed il piatto è pronto da servire con una buona salsina agrodolce o piccante.



Nessun commento:

Posta un commento