martedì 25 novembre 2014

RISOTTO ALLE ORTICHE





Spesso le ortiche nascono spontanee nei nostri vasi  e le eliminiamo, velocemente, per paura di essere punti.
 Come per incanto, da un' erba cosi' invadente possono nascere dei piatti davvero sfiziosi e saporiti.
L'unica accortezza è quella di raccogliere le foglie più tenere, indossando i guanti,lavarle velocemente e metterle a bollire per pochi minuti in acqua bollente.....come per magia la peluria orticante scompare e possiamo cosi' dare il via  a questo piatto incredibilmente buono.



INGREDIENTI per 4 persone

400 grammi di riso carnaroli
foglie di ortica (in quantità)
olio evo
sale qb
1 cipolla bianca 
1 spruzzata di brandy
100 ml di panna da cucina (soia o riso)

1 litro e 1/2 circa di brodo vegetale (sedano,carota e cipolla)



Le foglie di ortica quando sono fresche e tenere si utilizzano tutte


queste sono le foglie lavate 


versiamo l'ortica in una pentola con tre dita di acqua bollente, e facciamo lessare per pochi minuti.
Una volta ammorbidita la scoliamo in  un colino.
Mettiamo in una pentola  olio e la cipolla tagliata a fettine sottili ad ammorbidire.
Aggiungiamo l'ortica ben strizzata e tagliuzzata con la forbice e facciamo insaporire.
Sciacquiamo il riso ed uniamolo in pentola con l'ortica ,cominciando a versare gradualmente dei mestoli di brodo.
Continuiamo a mescolare il riso aggiungendo di volta in volta tutto il brodo e portiamo a cottura come suggerisce la confezione .
Saliamo e pepiamo e a cinque minuti dalla fine sfumiamo con un goccio di brandy ,che lasceremo evaporare, sul finale possiamo aggiungere a piacere, se piace, la panna vegetale



Nessun commento:

Posta un commento